CORSI

La programmazione didattica prevede, in linea generale, lo studio delle diverse discipline artistiche finalizzato alla comprensione del teatro musicale con speciali approfondimenti rivolti al Musical Americano di repertorio e alla Commedia Musicale Italiana.

L’attività è articolata su tre discipline, canto, danza e recitazione, rivolte ad ogni fascia d’età, per una media di 8 ore settimanali per il corso completo. In Accademia c’è possibilità di studio anche per chi voglia formarsi solo con il canto o la recitazione con un modulo apposito che lascia la possibilità di continuare gli studi della disciplina tersicorea anche in altre strutture (es. altre scuole di danza, strutture di ginnastica artistica, ritmica, etc.). In tal senso, si è voluta evidenziare ancora di più la natura dell’Accademia, che, per l’unicità delle sue caratteristiche didattiche e strutturali di formazione nel settore dello spettacolo, potrebbe creare sinergie e collaborazioni con altre realtà didattiche locali.

Tutti i programmi sono da considerarsi naturalmente di massima ed è nella discrezionalità del docente adattarli alle sensibilità e alle capacità degli allievi, pur salvaguardando al massimo il rispetto del programma stabilito.

CORSO PRINCIPIANTI/INTERMEDIO (7/14 anni)

MUSICAL MODERN (Docenti Giorgia Massaro – Martina Mattarozzi)

Una lezione rivolta allo studio delle varie espressioni coreografiche, sfumature di stili e varietà di tecniche della danza, al fine di rappresentare le emozioni ed i linguaggi inespressi che ciascuno di noi può far vivere attraverso il movimento e la musica. Attraverso i principi e la tecnica della danza daremo libero sfogo alla creatività unica che questa età porta con sé.

CONTACT IMPROVISATION (Docente Elena Casadei)

L’obiettivo fondamentale è quello di avvicinare i bambini alla propria identità creativa e umana, soffermandosi in particolare sull’espressività corporea. Verranno approfonditi i principi fondamentali della tecnica della danza, offrendo uno spunto sull’improvvisazione e sulla composizione coreografica, attraverso l’utilizzo di un approccio concentrato ma anche divertito. L’atmosfera di lavoro che si vuole creare è quella di un clima denso di fiducia e collaborazione. La lezione è tenuta in lingua inglese.

CANTO (Docente Valentina Cortesi)

Teoria e pratica sulla tecnica di respirazione diaframmatica, emissione del suono parlato e cantato. Studio di brani corali e/o con voci soliste. Studio della gestione della voce in piccoli (duetti-terzetti) e grandi gruppi vocali; a seconda del livello dell’allievo, costruzione delle varie armonie vocali. Pratica dell’uso della voce durante le coreografie di danza e studio dell’interpretazione dei vari brani. A seconda dell’età e dell’esperienza dei ragazzi l’insegnante sceglie di volta in volta gli esercizi e i brani più adatti.

RECITAZIONE (Docente Paola Baldini)

La prima parte della lezione inizia con esercizi teatrali tesi a formare il gruppo e a predisporre al lavoro collettivo. Gli allievi iniziano a prendere consapevolezza dei propri mezzi espressivi e a riconoscere quelli dei compagni. Si parte dalla lettura espressiva per arrivare alle azioni sceniche, come l’interpretazione di poesie o monologhi che prenderanno corpo attraverso il proprio immaginario interiore da cui ognuno potrà attingere.

CORSO AVANZATO (14/20 anni)

MUSICAL MODERN (Docente Sara Buratti)

L’aggettivo è usato in contrapposizione a “classica”, da cui la danza moderna eredita la tecnica di base ed il metodo di studio, infatti nella sua espressione tecnica la danza moderna si avvale sempre di una base accademica (posizioni, figure, salti, giri …) ma arricchita di altri elementi a seconda delle tendenze del coreografo. Nelle coreografie moderne i linguaggi sono sempre ibridi dando vita a forme di nuova e rinnovata espressività.

CONTACT IMPROVISATION (Docente Elena Casadei)

La Contact Improvisation è una delle tecniche fondamentali della danza contemporanea che nasce negli anni ’70 negli Stati Uniti come ricerca sulle possibilità espressive del corpo al di fuori di schemi codificati. Durante le lezioni si esplorano e si creano movimenti improvvisati, senza moduli pre-esistenti, in una prossimità ravvicinata, in gruppo e in coppia allo scopo di potenziare la capacità di relazione e la percezione sensoriale utile per ogni tipo di attività performativa. La lezione è tenuta in lingua inglese.

CANTO (Docente Valentina Cortesi)

Teoria e pratica sulla tecnica di respirazione diaframmatica, emissione del suono parlato e cantato. Studio di brani corali e/o con voci soliste. Studio della gestione della voce in piccoli (duetti-terzetti) e grandi gruppi vocali; a seconda del livello dell’allievo, costruzione delle varie armonie vocali. Pratica dell’uso della voce durante le coreografie di danza e studio dell’interpretazione dei vari brani. A seconda dell’età e dell’esperienza dei ragazzi l’insegnante sceglie di volta in volta gli esercizi e i brani più adatti.

RECITAZIONE (Docente Paola Baldini)

Oltre all’uso iniziale di esercizi teatrali tesi a formare il gruppo e a predisporre al lavoro creativo sia individuale che collettivo, viene introdotto il lavoro sulla creazione del personaggio, per svilupparlo poi all’interno di un dialogo o di un monologo. Gli allievi possono in seguito sperimentarsi nell’interpretare personaggi diversi, trovando atteggiamenti fisici e vocali che non siano quelli dell’abituale quotidianità. Viene inoltre approfondito il lavoro sulla voce e sul corpo attraverso il metodo della lettura espressiva e dell’improvvisazione teatrale.

TECNICA VOCALE INDIVIDUALE (Docente Valentina Cortesi)

Studio della tecnica vocale, vocalizzi, esercizi di respirazione, finalizzati a rendere cosciente l’allievo dell’uso della propria voce, come riscaldarla, gestirla nei vari registri vocali. Studio tecnico vocale ed interpretativo di brani solisti finalizzato alla realizzazione di un repertorio personale.

MUSICAL MAXI: >di 20 anni (Docenti Giorgia Massaro – Martina Mattarozzi)

Con l’unione delle 3 discipline, canto danza e recitazione, si vuole sviluppare la consapevolezza e la capacità di poter gestire il proprio corpo, la propria voce e le proprie emozioni a servizio di un personaggio e una performance completa. Scandiremo il lavoro attraverso un breve ma intenso riscaldamento muscolare, entreremo in contatto con vari stili coreografici e utilizzeremo esercizi di improvvisazione e giochi teatrali per avvicninarci poi a scene multidisciplinari tratte dal Musical e dalla commedia musicale italiana.

MUSICAL MINI: 4-6 anni (Docenti Giorgia Massaro – Martina Mattarozzi)

Prendendo spunto dalla vivacità e dalla spontaneità dei bambini si affronteranno giochi teatrali collettivi e di creatività, alla scoperta del ritmo, del movimento e della espressività di ciascuno di loro. Giocando con i 5 sensi, con le emozioni e con il contatto con gli altri potranno sviluppare una positiva coscienza di sé e del mondo che li circonda.

TEATRO MUSICALE: per tutte le età  (Docente Laura Ruocco)

Riscaldamento muscolare con tecniche miste (streching attivo e passivo, realising) con studio del movimento nello spazio (linee, diagonali, etc.) e con lo studio delle dinamiche fisiche e di movimento con finalità attoriali (es. cadute, ubriacature) o con posture legate ad una caratteristica particolare del personaggio (zoppo, cieco, etc.). Questo per far sì che la lezione sia adatta a chi già ha conoscenze tecniche di danza ma anche a chi, invece, si voglia avvicinare allo studio di questa disciplina partendo da un percorso legato anche solo al canto o alla recitazione. Studio coreografico associato al canto e alla recitazione, su materiale di repertorio della commedia musicale italiana e americana con personale studio interpretativo ma anche associato ad un percorso creativo autonomo e personale nel quale gli alunni saranno chiamati ad essere parte integrante del processo ideativo.

[/two_third]

1