DOCENTI OSPITI

Antonello Angiolillo  Antonello_Angiolillo_n_(2)
Nato a Chieti l’8 marzo del 1968. Ha studiato danza classica (all’Accademia Nazionale di Roma), danza moderna, tip tap, canto e recitazione in Italia e a New York. Pratica karate, tiro con l’arco, sub e free climbing, suona il pianoforte e la chitarra. Nel 1990 debutta nel ruolo di “Paul” nella prima edizione italiana del musical “A Chorus Line”.
L’anno seguente è ad Amburgo nel musical “Cats”. Torna in Italia e viene diretto da Pietro Garinei in “Ma per fortuna c’è la musica” con J. Dorelli, e in “Bobbi sa Tutto” con Dorelli e Loretta Goggi. Per sei anni è nel cast fisso della trasmissione TV di Paolo Limiti. Torna in teatro, nel 2000, protagonista di “Francesco: il Musical”, lo spettacolo sulla vita del Santo, vincendo il “Premio Massimini” come miglior giovane attore protagonista di musical. A settembre del 2002 è protagonista di “Joseph e la strabiliante tunica dei sogni in tecnicolor” con la regia di Claudio Insegno.
Nella stagione 2003/04 è co-protagonista e co-autore insieme a Laura Ruocco, Sabrina Marciano e Fabrizio Paganini (“il quartetto G”) dello spettacolo “Tutto fa…BrodWay” prodotto dal Teatro Sistina. Successivamente è “Bobby”, in “Company”, un musical di Stephen Sondheim; “Leopoldo” in “Al Cavallino Bianco” al festival dell’Operetta di Trieste, con Daniela Mazzuccato e la regia di Gino Landi. Nel 2004/05 è co-protagonista, con Laura Ruocco, del musical “Metropolis”, ispirato al film di Fritz Lang, con Lucia Poli e la regia di Ivan Stefanutti.
Nella stagione 2005/06 è ancora “Joseph” in “Joseph e la strabiliante tunica dei sogni in tecnicolor” al fianco di Rossana Casale. Nel febbraio del 2006 è produttore e protagonista, assieme al Quartetto G, di un musical sul fumetto con “Lupo Alberto” dal titolo “In bocca al Lupo”. Dal 2008 al 2010 è “Salvatore” nel musical “Poveri ma Belli” con le musiche di Gianni Togni e la regia di Massimo Ranieri. Nel 2010 interpreta “Jamie Wellerstein” nel musical “Questi 5 anni”, e a maggio è “Adamo” nel musical “Mi chiamo Eva”. Nella stagione 2010/11 veste i panni  e il volto di “Bestia” nel musical “La Bella e la Bestia” e nella stagione 2012\14  è “Tick/Mitzi” nel musical “Priscilla – La Regina del Deserto”.

www.antonelloangiolillo.it

Giulio Benvenuti Classe ‘92, All’età di 16 anni viene scritturato per il musical “Energy Story” con la regia di Laura Ruocco; diretto da Fabiola Ricci vince il Primo Premio come “Miglior Attore” al Teatro Nuovo di Milano con “The Wedding Singer”. Diplomato a Roma nel 2013 all’Academy del Teatro Golden diretta da Andrea Maia, prende parte alle sue produzioni con la regia di Augusto Fornari. Nel 2013 Enrico Montesano lo sceglie per la sua commedia musicale “C’è qualche cosa in te” con le coreografie di Manolo Casalino e nel gennaio del 2014 è Michele La Ginestra a volerlo nel suo spettacolo “Garbatella Futbol Cleb” come co-protagonista. Nello stesso anno entra a far parte del cast di “The Best of Musical” con la regia di Chiara Noschese per Stage Entertainment Italia. Durante l’estate del 2014 lavora a Disneyland Paris come Parade performer ed entra nel cast di “Comedy – Commedia Improvvisata” format ideato e diretto da Daniela Morozzi. Lavora con il regista e coreografo newyorkese Greg Ganakas nello spettacolo “Mimì è una civetta” ideato da Cristina Mazzavillani Muti  per il Ravenna Festival 2015. Da Settembre 2016 torna a lavorare per Stage Entertainment interpretando uno dei protagonisti di “Footloose”. E da Marzo 2017 è entrato a far parte della Compagnia della Rancia debuttando con la nuova versione di “Grease” con la regia di Saverio Marconi, nel ruolo di Tom e di cover Danny. Attualmente è in scena con lo spettacolo “Robin Hood il musical” diretto da Mauro Simone, con le coreografie di Gillian Bruce. Parallelamente alla sua carriera sul palco, insegna e collabora con Laura Ruocco nell’organizzazione di grandi eventi nazionali e internazionali. Fa parte del corpo docente dell’Accademia del Musical di Castrocaro diretta da Fabiola Ricci. Dal 2015 lavora per Bernard Hiller come insegnante di danza, seguendolo in varie città del mondo (Los Angeles, New York, Amburgo, Ischia, Berlino, Roma).


1aAdriana Cava

Ha avuto una formazione classica completa presso il Centro di Studio della Danza diretto da Susanna Egri; si è successivamente specializzata nello studio della danza modern-jazz presso la scuola del grande maestro italo-americano Luigi a New York.
In Italia e in Francia ha approfondito la sua preparazione con un altro illustre maestro, Matt Mattox. Come ballerina ha fatto parte per molti anni della Compagnia “I balletti di Susanna Egri”.
Nel 1981 ha fondato contemporaneamente un Centro di Danza per lo studio della tecnica modern-jazz presso il Teatro Nuovo di Torino e la Compagnia Jazz Ballet.
Ha iniziato la sua attività di coreografa nel 1981 e si è subito rivelata al concorso “Zonta” affrontando con il balletto “Brown Sugar” un tema molto difficile come quello dello droga e della solitudine esistenziale, ma il suo registro sa variare da argomenti drammatici ad atmosfere più spettacolari sfruttando le infinite modalità espressive della danza jazz.
Dal costante scambio di esperienze con grandi maestri e coreografi ha saputo creare un suo stile legato ad una particolare sensibilità alla musica jazz e rock più attuale; uno stile caratterizzato tanto da un elevato livello tecnico quanto da una grande espressività.
In questi anni ha organizzato a Torino numerosi manifestazioni quali: “1° Festival Internazionale di Modern-Jazz” invitando le migliori compagnie italiane e straniere, abbinando agli spettacoli corsi di perfezionamento tenuti da grandi maestri come: Gianin Loringett, Serge Alzetta, Jaques Alberca, Renato Greco, Eva Von Gencsy; organizza il “Concorso Coreografico Internazionale di Modern Jazz” con presidente Matt Mattox, arrivato ormai alla sua V edizione.
Inoltre ogni anno ospita nella scuola i più importanti maestri di danza jazz: Luigi, Matt Mattox, Andrè De La Roche, Steve La Chance, Laura Ruocco e molti altri.

2aClaudio Fabro
Nato a Torino nel 1970, cantante, autore ed insegnante di canto, da oltre dieci anni svolge la propria attività di ricerca vocale e musicale. Inizia gli studi musicali nel 1980 e dal 1990 studia canto con Francesca Oliveri e con Bob Stoloff, Tiziana Ghiglioni, Candace Smith, rev. Lee Brown, Shawn Monteiro, Luciana Sousa, Gabriella Ravazzi, Mal Waldron, Marcella Amoruso. Partecipa ad alcuni stages sul canto naturale con il maestro Antonio Juvarra (Conservatorio di Fossano-2005) e sulla tecnica Alexander con Federica Felici (Fi) e Bruce Fertman (USA). Approfondisce lo studio delle relazioni tra suono e corpo con un corso di danza butoh con Stefania Lo Maglio.
Leader di un progetto jazz e di musica originale a suo nome, la sua attività di cantante lo vede come corista/solista nell’orchestra della trasmissione televisiva Notti sul Ghiaccio – Rai Uno presentata da Milly Carlucci (ed.2007); turnista in studio con Pooh, Franco Simone, Alberto Radius, Daniele Luttazzi (Money for Dope-Virgin 2005); voce solista e corista nella MASS di L.Bernstein diretta dal maestro Stefano Pellegrino Amato (1999); voce solista e corista in “Metropolis-il Musical” con la regia di Ivan Stefanutti e le coreografie di Adriana Cava (2003).
Collabora come arrangiatore vocale e vocal coach con Planet Musical di Massimo Romeo Piparo, per il quale ha curato gli arrangiamenti vocali nell’edizione 2005 di Telethon – Rai Uno e ha lavorato come maestro di coro e vocal coach di Vanessa Incontrada nel musical “Alta Società” (2007).
Lavora con Francesca Oliveri and Deep River Choir, con rev. Lee Brown and the Freedom Family, con i quali partecipa a numerosi festival jazz in Italia.
Dal 1996 al 2001 è stato direttore e voce solista del Sunshine Gospel Choir e cantante/arrangiatore di gruppi vocali (Black Shoes; Java Jives).
L’attività didattica inizia a Torino nel 1994. Ha insegnato in numerose scuole di musica (MDV-musica dal vivo; ccc Soundtown; Casa Sonora). Docente di tecnica vocale all’Istituto Civico di Borgo San Dalmazzo (CN) dal 1999 al 2001. Oggi è docente di canto presso l’Istituto Civico Sinigallia di Chivasso (TO) e lavora come insegnante di canto a Torino, Milano, Varese, Roma (presso la scuola di musica L’Ottava). Svolge intensa attività didattica in numerosi stages in Italia (Solevoci Camp 2007-Cortina D’Ampezzo; Vocinsieme – stage intensivo sulla voce, dal 2002; Sing’in’Black ed.1997-1998-1999; Stage sul Musical-Accademia Arteinscena-Trieste).
Lavora come consulente artistico nell’organizzazione di rassegne musicali.

3aAugusto Fornari
Diplomato al Laboratorio Teatrale di Gigi Proietti e frequenta il corso di perfezionamento per attori diretto da Luca Ronconi e l’Atelier de La Souris a Parigi. Attore e autore nel gruppo teatrale “I PICARI” insieme a Roberto D’Alessandro e Marco Simeoli, alterna da subito il ruolo dell’attore a quello dell’autore e del regista. A teatro è stato interprete, tra gli altri, degli spettacoli: La bugiarda di Diego Fabbri con la regia di Rossella Falk, La nemica di D. Niccodemi con la regia di M. Missiroli e con V. Moriconi; I figli della Lupa di Gigi Magni con la regia di P. Garinei e musiche di N. Piovani; Il buono, il brutto, il cattivo testo de I Picari con la regia di Claudio Insegno; Shakespeare per attori cani sempre con la regia di Claudio Insegno. È stato interprete anche in film del cinema d’autore, interpretando pellicole in cui è stato diretto da Ettore Scola, riconosciute d’interesse culturale nazionale dalla Direzione Generale per il cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Nel 2005 è stato diretto da Pupi Avati nel film Ma quando arrivano le ragazze?. Nell’autunno 2007 è stato interprete in teatro – insieme a Vittoria Belvedere, Lorenza Mario e Michele La Ginestra – della commedia musicale L’altro lato del letto, ispirata all’omonimo film spagnolo El otro lado de la cama. Nel 2010 si è avvicinato alla regia cinematografica con il corto Italia bella mostrati gentile, con Karin Proia. Nel 2011 si avvicina anche alla Regia Operistica dirigendo l’opera “La Bhoeme” al Teatro Carlo Felice di Genova. Nel 2012 appare nel film di Woody Allen “To Rome with Love”.
http://www.augustofornari.it/

5Giovanni Franzoni
Nasce a Mantova il 14 ottobre del 1964. Si forma professionalmente alla scuola di recitazione del Teatro Stabile di Genova.
In teatro lavora, tra gli altri, con Marco Sciaccaluga, Vittorio Gassman, Carlo Lizzani, Elio De Capitani, Ferdinando Bruni, Gigi Dall’Aglio, Andrèe Ruth Shammah, Pier Luigi Pizzi, Giorgio Gallione, Angelo Savelli, Stephan Braunschweig, Toni Servillo, Giorgio Barberio Corsetti, Lorenzo Loris, Antonio Latella, Federico Tiezzi.
Nel cinema con Francesca Archibugi, Alessandro D’Alatri, Michele Soavi. Collabora con Gabriele Salvatores nel film ”Come dio Comanda” in qualità di attore e coach del protagonista minorenne.
Come attore al cinema anche con la francese Marina de Van in “Ne te retourne pas” ed è Ranfield in Dracula3D di Dario Argento. E’ diretto da Peter Greenaway in “Peopling the Palace”.
In televisione è protagonista di puntata in ”RIS2 “diretto da A. Sweet ”48 ORE“ per la regia di Eros Puglielli. Diretto da Antonio Frazzi per RAI uno nell’episodio ”Estate torbida”, ne Il Commissario De Luca. Partecipa inoltre a” Nebbie e delitti” diretto da Riccardo Donna e da Alessandro Piva in “La scelta di Laura”. E’ stato protagonista di uno spot per Sky Sport. http://www.giovannifranzoni.com/

GABRIO 1 (2)Gabrio Gentilini
Gabrio nasce nel 1988 a Faenza. Cresce a Fiumana, in provincia di Forlì, ed é qui che inizia i suoi studi artistici e le sue esperienze teatrali. Grazie alla borsa di studio Gianni Fenzi si diploma nel 2009 presso l´accademia biennale professionale di musical MTS – Musical! The School di Milano, sotto la direzione di S. Nardini. In seguito nel 2012 frequenta un corso professionale alla Golden Star Academy di Roma diretta da Andrea Maia. Le sue esperienze teatrali includono: il protagonista Tony Manero ne “La Febbre del Sabato Sera” (Stage Entertainment Italy) corpo di ballo del “Macbeth Musical Tragedy” (Teatro Take Away e CWM), Edo e sostituto Sky in “MAMMA MIA!” (Stage Entertainment Italy), il protagonista Gerry nel musical “Energy Story” (ENEL spa, regia e coreografia di Laura Ruocco), Hatley ne “Il Libro della Giungla” (S.D.T Production, regia di A. Bonfanti e coreografie di G. Bruce), performer in “Sindrome da Musical”(regia di L. Biolcati,coreografie M. Frattini). È stato anche ballerino in varie produzioni di Operette per la compagnia Teatro Musica Novecento.

4Roberto Giuffrida
Roberto è nato a Roma nel 1979. A 18 anni vince una borsa di studio per frequentare la “Urdang Academy of performing arts”, scuola di musical londinese. Durante gli anni di accademia prende parte, in qualità di performer, a numerosi galà e festival nei più prestigiosi teatri di Londra. Una volta diplomato, comincia il suo percorso professionale debuttando in “Little shop of horrors” (Edimburgo). Successivamente prende parte ai musical ” La febbre del Sabato sera”(Colonia), Thoroughly modern Millie” (Londra), “Fame” (Cipro), “Contact” (Londra), “The producers”(Italia), “La bella e la bestia” (Milano e Roma). Per due anni consecutivi, sempre a Londra, ha inoltre la fortuna di esibirsi al “Royal Variety Performance”, alla presenza della Regina d’Inghilterra. Nel 2004 , in qualità di ballerino, è nel film ” Beyond the sea” diretto e interpretato da Kevin Spacey. Alla sua attività di performer affianca con piacere quella di insegnante di jazz e musical nelle più prestigiose scuole londinesi. Dopo tutte queste esperienze all’estero rientra in Italia, e affiancato da un prestigioso team di professionisti, fonda e dirige “Professione Musical”, accademia professionale per performer con sede a Parma.

gennaro iaccarinoGennaro Iaccarino
Nel 2004 si diploma all’ Accademia d’arte drammatica del Teatro Bellini di Napoli con lo spettacolo “Orestiade” di Pasolini per la regia di Livio Galassi. Ha studiato con Alvaro Piccardi, Jean Paul Denizon , Paolo Giuranna , Maurizio Gueli , Livio Galassi, Antonella Morea , Carlo Biccusrosso, Annamaria Akermann , Cristina de Miranda, Carlo Morelli e Laura Zaccaria. Ha successivamente approfondito la sua formazione con Jean PAul Denizon, Marina Polla de Luca (acting), Maria Laura Baccarini (Musical Theatre Workshop), Enrico Brignano (Stage: Impara l’arte…e mettila in pratica), Barbara Pieruccetti (Recitazione), Laura Ruocco (Danza). Ha studiato canto con Carlo Morelli, Monica Proietti Tuzia.
Nel 2005 con Aurelio Levante attore e regista romano, debutterà come unica presenza maschile in “Circa…il circo al femminile” progetto che si ripeterà anche 4 anni dopo nel 2009 al Teatro allo Scalo. Debutta in seguito con “Sono tutti luoghi comuni” con Barbara Medda. Commedia a due scritta e diretta dal Levante. Nel 2006 viene scritturato dalla Collepardo Film di Caterina Rogani per il film “Ho ammazzato Berlusconi” film fantapolitico. In seguito collabora per la stessa produzione alla realizzazione del cortometraggio “Prova d’amore” per la regia di Fabio Mureddu. Nello stesso anno arriva la tv. Lavora con Mariolina Simone per Coming soon Television alla trasmissione Talk-on come inviato alla prima mostra del cinema di Roma. Qualche mese più tardi la Simone lo chiama nel cast degli attori per la trasmissione Corto in Progress. Nel 2007 prende parte ad un progetto basato sulla danza e il mimo “Angeli” tenuto da Adriana Lucis, con performance in eventi romani e a Castel S. Angelo. Nello stesso anno arriva “L5S1…perche’ yoga”.Uno spettacolo di Aurelio Levante sulla storia del Maestro Pietro Bretto. Gira tre cortometraggi. “Voice Over” è il primo cortometraggio da protagonista per la regia di Alessandro Modica, “I Randagi” il secondo corto, noir, per la regia di Roberto Nugnes e “La Gradisca si è sposata” per la regia di Giuseppe Fiorentino. Nel 2008 Viene scritturato per il film On-Off per la Regia di Mario Marasco. Prende parte alla commedia “Doppio misto…” per la regia di Marco Lapi. Nello stesso anno fa parte del cast de “L’Angelo e la Fiammiferaia”, spettacolo musicale per la regia di Ilenia Costanza. Nel 2009 viene scelto come protagonista-conduttore musical Energy Story. Evento prodotto da Enel. Oltre 130 repliche in otto citta italiane per la regia di Laura Ruocco, sempre nel 2009 comincia una nuova avventura presso l’Accademia Golden di Andrea Maia a Roma. E’ assistente di Barbara Pieruccetti nel corso professionale di recitazione, Docente del corso Musical per miniteen insieme a Giorgia Massaro e del corso Recitazione per cantanti. Nello stesso anno Valerio Gallo Curcio lo sceglie come solista per le sigle di alcuni episodi di Mirabelle (cartone animato Sky). Comincia cosi la sua avventura come doppiatore-cantante nelle serie I Griffin, I Simpson e American Dad, “Ha!HA!Hairies” , “Oktonauti”, “Dance la forza della passione” (raidue) fino ad arrivare alla prima serie da protagonista “Ha!HA!Hairies” insieme a Noemi Smorra. Nel 2010, viene scelto da Fabio Grossi per interpretare Pistol in “Le allegre comari di Windsor” (fino al 2012) Prodotto dal Teatro Eliseo di Roma con Leo Gullotta, lo spettacolo conterà più’ di 180 repliche. Eseguiva anche una canzone da solista del maestro Germano Mazzocchetti. Nel 2013 prende parte agli eventi “Fabrica” di Franceca Caprioli con Bruno Corazza, è in scena al teatro d’innovazione Koreja di Bari con lo spettacolo musicale orchestrato “Il sole di chi è” con Raffaela Siniscalchi. Direttore d’orchestra Michelangelo Galeati. Al teatro Ghione di Roma è il grillo parlante in “C’era una volta la fiaba” per la regia di Selene Gandini.

sabrina marcianoSabrina Marciano

Attrice, cantante, ballerina è diplomata all’Accademia Nazionale di Danza di Roma. Studia recitazione, canto, danza classica, danza moderna, tip tap.
Ha debuttato come ballerina con Gino Landi. Nel 1991 canta a ”Domenica In” nel gruppo delle Strangers. Prende poi parte ad alcune trasmissioni RAI condotte da P. Baudo.
E’ stata al fianco di T. Solenghi in ”FrankensteinMusical”. Ha interpretato il personaggio di Meg nello spettacolo di T. Pulci ”Piccole Donne il Musical” e ha fatto parte del cast di “Boccadoro the traveller” con la regia di Fabrizio Angelini. In tv interpreta Vanna nelle sit-com di Canale5 ”Due per tre” con J. Dorelli e L. Goggi, nella sit-com di Can5 ”Don Luca” con L. Laurenti nella sit-com “Colpi di sole” di RAI 3 e partecipa come cantante alla trasmissione RAI “Garda che musical”. Fa parte del QuartettoG con il quale mette in scena ”Tutto fa Broadway” e “In bocca al Lupo!”. Ha interpretato il ruolo di Sarah Brown in “Bulli e pupe” della compagnia della Rancia con la regia di Fabrizio Angelini.
Con la regia di Pietro Garinei è negli spettacoli ”Ma per fortuna c’e’ la musica” con J. Dorelli, ”Bobby sa tutto” con J. Dorelli e L. Goggi, ”Due ore sole ti vorrei” con G. Iannuzzo fino a interpretare il musical “Vacanze Romane” nel ruolo della principessa Anna con Franco Castellano. E’ nello spettacolo “Il letto ovale” con Maurizio Micheli e Maria Laura Baccarini e in “Happydays” nel ruolo di Marion Cunningham diretta da Saverio Marconi con la compagnia della Rancia. Con il monologo “IO SONO L’ACQUA” con la regia di Roberto COSTANTINI vince il premio come migliore attrice protagonista al Teatro La Cometa di ROMA. Interpreta il ruolo della Vergine Maria nello spettacolo “NON ABBIATE PAURA” sulla storia di Papa Giovanni Paolo II, con la regia di Gianluca FERRATO e Andrea PALOTTO. E’ una delle due “primedonne” del “SISTINA STORY” con Pippo BAUDO ed Enrico MONTESANO, regia di Massimo PIPARO che la conferma anche successivamente nel musical “Tutti insieme appassionatamente” con Luca Word e Vittoria Belvedere e nel ruolo della maestra di danza nel pluripremiato musical “BillY Elliot”. Attualmente in tourneé con il Musical “MAMMA MIA!” nel ruolo di Donna, sempre con la regia di Massimo Romeo Piparo.

7Raffaella Misiti
Raffaella Misiti svolge attività di cantante dal 1988 e di insegnante di canto e interpretazione dal 1992 in Italia e all’estero. Docente di Canto Pop al Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone, di tecnica vocale alla Scuola di Formazione e Produzione Musicale L’Ottava di Roma , ed è direttrice musicale e docente di tecnica vocale e repertorio del musical al LIM – Laboratorio IALS Musical di Roma e alla Link Academy – Accademia Europea di Arte Drammatica diretta da Alessandro Preziosi.
Si specializza e perfeziona studiando tra gli altri con Kristin Linklater, Maria Pia De Vito, Bobby Mc Ferrin, Francesca Oliveri (tecnica belting, gospel e spiritual) Elizabeth Howard, Cynthia Perkins, Tommaso Monaco.
La passione per il jazz e per il teatro musicale l’ha portata ad avere una profonda conoscenza dei repertori e a lavorare sul campo come vocal coach di artisti e compagnie di Musical a livello nazionale.
Come Vocal Coach nel teatro musicale e nello spettacolo, ha seguito performers impegnati nelle produzioni teatrali di musicals internazionali tra cui Chicago (Teatro Sistina, 2004), The Full Monty, regia di G. Proietti, Vacanze Romane, regia di P. Garinei, My Fair Lady, Lady Day, La febbre del sabato sera, Hairspray, regia di M. R. Piparo, François – Versailles Rock Drama, regia di A. Palotto; ha lavorato inoltre con Milly Carlucci, Eleonora Daniele, Martufello, Margot Szykabony, Hannah Bradbeer (X-Factor UK), Giorgio Carosi, Eleonora Tata (Pippi Calzelunghe), Valentina Cenni (Clementina in “Aggiungi un posto a tavola”), Arisa, Emy Bergamo (“Poveri ma belli”, “Rugantino”), Denny Mendez, Teresa De Sio.

6Daniela Morozzi
È stata rubata al teatro dell’improvvisazione. Nel 1988 entra a far parte della Lega Italiana Improvvisazione Teatrale (LIIT), prima come attrice e poi come insegnante e direttrice artistica. Nel 2002 è stata un’insegnante teatrale nel reality show, Operazione Trionfo, condotto da Miguel Bosè e trasmesso da Italia 1. Lavora anche come attrice cinematografica e soprattutto televisiva, diventando nota grazie alla serie tv di Canale 5, Distretto di polizia, dove dal 2000 al 2010 ha interpretato il ruolo di Vittoria Guerra.

PaganiniFabrizioFabrizio Paganini
Fabrizio Paganini forma le sue basi di danza classica alla scuola del Teatro dell’Opera di Roma, già da allievo prende parte a diverse produzioni del teatro stesso (la più importante “Bergh Cristal” come primo ballerino junior accanto a Carla Fracci e George Yancu) e continua negli anni a seguire a lavorarci come professionista. Le produzioni più importanti cui ha preso parte sono: Marco Spada, Giulietta e Romeo, Spartacus e Aida. E’ inoltre stato scritturato dal San Carlo di Napoli per la “Cenerentola” di Nureyev, ha ballato al teatro Rendano di Cosenza con il ruolo di primo ballerino nella “Vedova Allegra” per la compagnia Skanderberg, ed è intervenuto al Festival Internazionale dei due Mondi di Spoleto nell’opera “Il Goya” di G. Menotti. Continua le sue esperienze teatrali ballando per il Nuovo balletto di Roma e l’Euroballetto che lo fanno partecipe delle loro tournée nazionali ed internazionali. Balla, canta e recita in sette diversi musical: uno ideato e coreografato da Luciano Cannito “Un Americano a Parigi”, tre firmati Garinei e Giovannini “Rinaldo in campo” (coreografie di Franco Miseria), “Aggiungi un posto a tavola” (coreografie Gino Landi), “Bobbi sa tutto” (coreografie Gino Landi) e tre prodotti dalla Compagnia della Rancia “A Chorus Line” (coreografie Baayork Lee, ricoprendo il ruolo di “Don”), “Sette spose per sette fratelli” (coreografie Fabrizio Angelini), “Dance” (coreografie Mauro Bigonnzetti – Anna Larghi). Fa parte del QuartettoG con il quale mette in scena ”Tutto fa Broadway” e “In bocca al Lupo!”. Prende parte a diverse trasmissioni televisive: “Illusione”, (primo ballerino) condotta da G. Magalli, “Dudu Dudu”, (attrazione) condotta da Claudia Mori, “Partita doppia” (attrazione) condotta da Pippo Baudo, “La Corrida” (attrazione) condotta da Corrado, “Biciclette e raggi di luna siciliani” (primo ballerino ospite) condotta da M. Carlucci, due edizioni di “Gelato al limone” condotte da Massimiliano Pani e Benedicta Boccoli (attrazione), “Fantastico 97″ (attrazione), condotta da G. Magalli e M. Carlucci. E’ invitato, insieme con Augusto Alfonso e Raffaele Paganini, in molte trasmissioni televisive e con loro, ha ballato nello spettacolo ” I quattro magnifici quattro” al Teatro nuovo di Torino. Non manca la sua presenza nel mondo del cinema: “Aprile” regia di N. Moretti, “La leggenda del pianista sull’oceano” regia di G. Tornatore ed è il primo ballerino del film per la televisione “Famiglia Ricordi” regia di Mauro Bolognini. Attualmente dirige il “Centro Studi Danza Paganini” di Roma.

8Barbara Pieruccetti
Diplomata a pieni titoli alla storica “Bottega Teatrale” diretta dal maestro del teatro italiano Vittorio Gassman, inizia una carriera che spazia dal teatro più classico, come “Le troiane” di Euripide col teatro Popolare di Roma, a Pirandello nell’“Enrico IV” con Mariano Rigillo, a Dante e D’Annunzio sotto la direzione del grande Giorgio Albertazzi, di cui diverrà presto stretta collaboratrice in numerosi stage, iniziando così una solida carriera didattica che prosegue tuttora. Grazie al felicissimo orecchio verso lingue e sonorità dialettali, viene scelta dal Maestro napoletano Roberto De Simone e, dopo aver
superato la sfida col dialetto milanese a fianco di Piero Mazzarella (uno dei maggiori esponenti del nostro teatro dialettale, e non solo), inizia ad “imperversare” anche nel teatro partenopeo accanto a Vincenzo Salemme, Carlo Giuffrè, Sergio Solli, Gigi Savoia, fino ad essere scelta dal registaGiuseppe Patroni Griffi per l’allestimento di “Napoli Milionaria”. Rimanendo in territorio “meridionale”, affianca Pino Caruso in un testo sulla vita di Giacomo Puccini. Seguono numerose altre esperienze, tra cui il musical “Tootsie” accanto a Marco Columbro, Enzo Garinei e Chiara Noschese per la regia di Maurizio Nichetti, ed il più recente “I casi sono due” di A. Curcio con Sergio Solli, a riprova dell’ecletticità di Barbara, che anni prima aveva affrontato “L’opera da tre soldi” diretta da Tato Russo in occasione della riapertura del Teatro Bellini di Napoli.
Parallelamente partecipa a diverse produzioni televisive, come “Caro Maestro”,“Un medico in famiglia”, “Carabinieri 5”,“Un posto al sole”,“Ugo” sitcom con Marco Columbro e Barbara D’Urso. Nel corso degli anni cura diverse regie, mettendo in scena tra gli altri testi di Dario Fo e Vincenzo Salemme. Dal 2009 è insegnante di recitazione e recitazione in versi della GoldenStar Academy per la quale ha curato la regia di tutti gli spettacoli di fine anno messi in scena.

9Marco Sgrosso
Attore, regista, pedagogo e co-direttore de Le belle bandiere. Diplomato nel 1983 alla Scuola di Teatro di Bologna diretta da Alessandra Galante Garrone, durante la sua formazione ha seguito stages e seminari diretti da Carlo Merlo, Pierre Byland, Sandro Sequi, Thierry Salmon.
Dal 1985 al 1999 ha fatto parte continuativamente della compagnia di Leo de Berardinis, partecipando a quindici spettacoli.
Dal 1993 dà inizio ad un’attività autonoma, fondando – assieme ad Elena Bucci – la Compagnia Le Belle Bandiere, che, oltre alla consueta attività di produzione e circuitazione, cura la realizzazione di eventi e spettacoli sul territorio di Russi in Romagna, tra cui la battaglia per la ristrutturazione del Teatro Comunale.
Per la compagnia Le belle bandiere, assieme ad Elena Bucci, realizza oltre venti spettacoli a partire dal 1992, spaziando dalla drammaturgia contemporanea all’operazione di rilettura di alcuni grandi classici, prima in collaborazione con le compagnie Diablogues e Teatro degli Incamminati (Il berretto a sonagli, Anfitrione di Moliere, Il Mercante di Venezia, Le smanie per la villeggiatura, premio Olimpici del Teatro 2007), poi in collaborazione con il Teatro Stabile di Brescia (Macbeth, Hedda Gabler, La locandiera, L’amante, Antigone, Mythos) .
Da solo è regista e interprete di di Ella di Herbert Achternbusch e di Basso Napoletano- variazioni per voce, contrabbasso e basso elettrico, e nel maggio 2012 realizza un’elaborazione dal romanzo di F. Dostoevskji, Memorie del sottosuolo- a proposito della neve fradicia, in scena con Carluccio Rossi, autore anche della scena e delle immagini, spettacolo coprodotto dal CRT di Milano.
Dal 1992 tiene laboratori finalizzati all’apprendimento dell’arte teatrale, come nel caso della lunga collaborazione con il Cimes – Università degli Studi di Bologna, e come docente di recitazione con la Civica Accademia Nico Pepe di Udine e la Civica Paolo Grassi di Milano.
Come attore, ha lavorato in spettacoli diretti da Francesco Macedonio, Dino Desiata, Cesare Ronconi, Mario Martone, Raul Ruiz, Paolo Billi e Dario Marconcini, Leo de Berardinis, Claudio Morganti, Maurizio Schmidt. Nel 2002 è regista dello spettacolo Don Francesco Foglia sacerdote, scritto assieme a Marco Alotto, che ne è l’interprete. Nelle estati 2002 e 2003, assieme ad Elena Bucci, è voce recitante nel Sogno di una notte di mezza estate di F. Mendelsshon, su libretto di Gerardo Guccini e nell’estate 2004 interprete e regista della parte teatrale de La tempesta di J. Sibelius, entrambe produzioni del Festival delle Notti Malatestiane con coro e orchestra diretti dal Maestro Manlio Benzi. Nelle estati 2006 e 2007 partecipa ai progetti Il Decameron di Giovanni Boccaccio e Lectura Dantis, e in quelle del 2009 e 2010 a Le voci della luna, ideati per il festival di Corciano da Maurizio Schmidt ed Elisabetta Vergani (Farneto Teatro). Nel 2006 partecipa al progetto di letture da Guerra e pace, organizzato dalla Compagnia Lombardi-Tiezzi per il Comune di Bologna. Nel maggio 2009 cura la regia di Elektra di Hugo von Hofmannsthal, progetto di Elisabetta Vergani, poi, insieme a diversi colleghi del Teatro di Leo, partecipa alla realizzazione nelle ex Caserme Sani di Bologna dello spettacolo Molti pensieri vogliono restare comete, dedicato al loro maestro, e in settembre, assieme a Claudio de Maglio, partecipa al Festival Internazionale Masque di Helsinki, con lo spettacolo The Infernal Comed.
Nel 2012 cura con Elena Bucci il progetto L’albergo dei poveri – prove di gioia tra le rovine de L’aquila per i Cantieri dell’immaginario. Nel 2013 debutta l’ultima produzione, in collaborazione con il TPE di Torino, Delirio a due di Eugene Ionesco, ultima produzione in duo dopo La pazzia di Isabella – vita e morte dei Comici Gelosi.
Nel cinema lavora in produzioni dirette da Raul Ruiz, Michele Fasano e Tonino de Bernardi.

10Monica Proietti Tuzia
Cantante, corista, insegnante di canto e vocal coach. Diplomata in Canto moderno presso l’”Università della musica di Roma”, si specializza in Canto Jazz con Cinzia Spata, in Canto Pop-Soul con Annamaria di Marco e Annamaria Angelucci, in Teoria, Ear training e Arrangiamento con Fabrizio Cardosa , Roberto Spadoni e Stefano Cataldi, in Logopedia con Livia Corelli, in Gospel e Cultura Afroamericana con Timothy Martin, in Musical con Maria Grazia Fontana (canto), Orazio Caiti (coreografia), Michela Andreozzi (recitazione), Attilio Fontana e Giulio Costa (regia). Ha conseguito gli attestati di primo e secondo livello avanzato dell’Estill Voicecraft EVTS con Elisa Turlà (sistema innovativo di insegnamento per la voce) e seguito seminari di metodo Linklater (ideato da Kristin Linkater , attrice di teatro statunitense e vocal coach per attori) con Margarete Assmuth. Ha partecipato come corista dei “SAT B” in diverse trasmissioni televisive (Telethon, Domenica in, Grande Fratello, Italia sul due) e a teatro nei musical “Actor dei” e “‘68 Italian rock musical”. Si esibisce da quindici anni in club, locali e rassegne come solista e corista, in formazioni jazz blues, pop e dance, in Italia e all’estero. Da dieci anni si dedica all’insegnamento del canto, privatamente e presso scuole di musica di Roma e provincia.

11Fabrizio Voghera
Figlio di una cantante lirica, da bambino segue la madre durante le rappresentazioni, facendo anche in alcuni casi la comparsa.
Inizia ad esibirsi all’età di 17 anni, cantando nei villaggi turistici ed esibendosi con una cover band.
Nel 1997 viene selezionato da Paolo Limiti ed entra nel cast del programma televisivo Ci vediamo in tivù; nello stesso anno partecipa al Cantaestate.
Allievo di Luca Jurman, partecipa al festival di Castrocaro, e nel 1999 pubblica il suo primo album, Sotto la pelle, con undici brani.
L’anno successivo viene selezionato per l’Opera Popolare di Riccardo Cocciante Notre-Dame de Paris, in cui reciterà dapprima alternandosi nelle parti di Quasimodo e di Frollo, e poi, a partire dal 2008, in quella di quest’ultimo personaggio, effettuando più di duecentocinquanta repliche. Nel 2005 partecipa al musical Metropolis, che Adriana Cava e Ivan Stefanutti realizzano ispirandosi all’omonimo film di Fritz Lang del 1927, nella parte di Freder.
Sempre nello stesso anno interpreta il personaggio della Maschera di ferro nella rievocazione che si tiene annualmente a Pinerolo “La Maschera di Ferro e i moschettieri”.
Nel 2006 lavora nuovamente con Cocciante, nella nuova opera del cantautore italo-vietnamita, Giulietta e Romeo, nella parte di Frate Lorenzo; con quest’opera si esibisce anche in Cina, a giugno del 2010.
Nel 2007 pubblica il maxisingolo «Stai», con quattro brani inediti scritti insieme a Ivano Icardi.
Nel 2013 impegnato nel tour internazionale di Notre-Dame de Paris.